Domotica and Building Automation

Domotica

domotica L'Innovation Technology si sta manifestando in tutte le attività della nostra vita quotidiana, da una parte facilitando i processi di comunicazione, semplificando i processi di conduzione degli impianti tecnologici, migliorando la qualità dei servizi, dall'altra aumentando la richiesta di comfort, sicurezza e desiderio di vivere in ambienti ecologicamente puliti.

Il settore dell'automazione industriale gioca un ruolo primario in questo processo, ed in esso quella branca denominata "domotica", intesa a significare una totale integrazione di prodotti e servizi per il controllo degli impianti domestici e la gestione degli spazi abitativi, con tecniche di installazione poco intrusive, funzioni sempre più flessibili, e di semplice utilizzo.

In questo contesto, le reti di controllo, le reti di comunicazione e le tecnologie Internet/Web, proposte in maniera integrata, determinano un ampliamento nella gamma delle proposte di servizio, migliorano la qualità e aggiungono valore rispetto alle offerte tradizionali.

Building Automation

building automation Il concetto “edificio intelligente” o meglio conosciuto come Building Automation, identifica quelle costruzioni progettate e costruite in modo da consentire la gestione integrata e computerizzata degli impianti tecnologici, delle attrezzature informatiche e delle reti di comunicazione.

Questi edifici sono capaci di ottimizzare i cicli di vita dei loro sistemi costitutivi e delle loro attrezzatura, di ridurre i costi di occupazione e di accrescere la produttività organizzativa attraverso una progettazione e gestione corrette.

Le tecnologie informatiche e di telecomunicazioni costituiscono lo strumento privilegiato per il raggiungimento di questo obiettivo, consentendo l’integrazione delle risorse impiantistiche presenti nell’edificio.

Il progetto di Building Automation deve comprendere la progettazione di una struttura edilizia , integrata ad un sistema informatizzato che gestisce principalmente 3 aree quali:

  • l'area dell’automazione degli impianti
  • l’area del trattamento delle informazioni
  • l'area della comunicazione.

Gli impianti che si riferiscono a queste tre aree devono essere progettati fino alla definizione delle caratteristiche tecniche peculiari senza, tuttavia, perdere di vista le relazioni che essi intrattengono con la struttura edilizia e, soprattutto, le sinergie che è possibile ottenere attraverso la loro integrazione; se si considera, infatti, che nelle costruzioni del terziario i costi di questi impianti assorbono un terzo dell’intero costo di costruzione e se a questo si aggiunge l’elevato costo di gestione di tali strutture, si comprende l’importanza di un’accurata progettazione che eviti i sovradimensionamenti o le ridondanze della strumentazione impiantistica da installare ma che, soprattutto, consenta di ottimizzare i costi di gestione.

Le problematiche energetiche e una maggiore attenzione al tema dell’inquinamento ambientale evidenziano, oggi, l’opportunità di operare direttamente sull’"Organismo edilizio", mediante tecnologie sostenibili.

Poter ridurre al massimo la dipendenza energetica nell’attivazione di condizioni ambientali coerenti con le attuali attese di qualità. Infatti le condizioni ambientali interne dipendono da una corretta interazione tra il sistema costruttivo e le componenti distributive e di articolazione volumetrica: queste ultime due possono contribuire in modo notevole a una mediazione intelligente tra clima interno e clima esterno.